Il 28 settembre 2002 rilascia testimonianza Francesca Spagnoli.

Questo uno stralcio della testimonianza: “Mi sembra di ricordare che Francesco avesse una pistola che teneva in macchina per motivi di sicurezza, forse acquistata dopo il matrimonio… Non ho mai creduto alla disgrazia, ma ero convinta della buona fede di mio suocero e non ho mai voluto scatenare il putiferio, anche se mio padre insisteva per procedere a una qualunque attività per scoprire la verità perché non credeva a quanto era accaduto. Io ho sempre pensato che Francesco si fosse iniettato qualcosa per suicidarsi perché forse stava male. Non ho mai esternato con mio suocero le vere idee sulla morte di Francesco. Per evitare tutti i problemi possibili alla fine mi trasferii a Milano.”

28 Settembre 2002 Testimonianza di Francesca Spagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore