4 pensieri su “Mappa dei duplici omicidi del Mostro di Firenze

  • 10 Maggio 2021 alle 12:40
    Permalink

    qualcuno addetto alle ricerche dell’arma gettata dal mele dopo l’omicidio del 68 e’ il mostro di firenze ,mia personale teoria ,La messa in tasca portata a casa e dopo anni una persona normalissima iniziera’ ad uccidere coppiette sicuramente dopo una forte delusione amorosa oppure vendetta verso i suoi superiori . diciamo per prenderli in giro e farli impazzire nella ricerca dell’assassino che conosce alla perfezione come si muovono le indagini e dove sono i posti di blocco

    Rispondi
    • 10 Maggio 2021 alle 16:00
      Permalink

      La teoria del SK unico alla Filastòmaniera con passaggio dell’arma. Niente di non già detto, improbabile ma non impossibile.

      Rispondi
  • 10 Maggio 2021 alle 12:46
    Permalink

    Il duplice omicidio del 68 non centra assolutamente col mostro di firenze,il mostro si ispira a quel duplice omicidio perche’ gli ricorda o una sofferenza sul lavoro o rabbia verso i colleghi

    Rispondi
    • 16 Settembre 2023 alle 09:42
      Permalink

      Grazie, lavoro utilissimo.
      Sarebbe bello avere anche una mappa integrata con i delitti collaterali (magari con colori diversi, sì da distinguerli?), ma mi rendo conto che può essere un lavoro pesante.
      Guardando la mappa, il pensiero che sorge spontaneo è che l’assassino vivesse al centro, cioé a Firenze, non a San Casciano, perché che senso ha spingersi fino a Borgo San Lorenzo e non, poniamo, a Certaldo?
      Inoltre noto che la città è tutta circondata dai delitti tranne l’angolo di sud est. Alcune riflessioni, magari scontate, mi sorgono: magari il colpevole abitava lì, oppure era la zona più scomoda da raggiungere (stava a Prato?), o ancora,lì non ha conoscenze e spie…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore