La notte del 9 settembre 1983, venerdì, in un campo il cui ingresso era da via di Giogoli, sopra al Galluzzo, furono uccisi Uwe Jens Rüsch e Wilhelm Friedrich Horst Meyer. Si tratta di due uomini, due studenti di cittadinanza tedesca, entrambi di 24 anni. L’omicidio avviene nella notte del 9 mentre i due si trovavano all’interno di un furgone Volkswagen Transporter modello T1, bianco e celeste, con targa DH-EK 42.
09 Settembre 1983 Delitto di Wilhelm Friedrich Horst Meyer e Uwe Jens Rüsch

2 pensieri su “09 Settembre 1983 Delitto di Wilhelm Friedrich Horst Meyer e Uwe Jens Rüsch

  • 21 Giugno 2021 alle 00:43
    Permalink

    In questo delitto mdF senza feticci -scusate la crudezza- il Lotti dimostra di essere stato in via di Giogoli quella notte e di essere sostanzialmente attendibile seppur nella confessione modificando almeno un “dettaglio” (a mio sindacabile avviso, qui per non apparire, diciamo, “incapace”)
    Dice “ho PROVATO a sparare…due o tre colpi… comunque più d’uno…ho sparato contro il vetro opaco”
    E dai rilievi risultano cinque fori sulla lamiera del furgone dei tedeschi, quattro sono a 137/140 centimetri di altezza, compatibili con la statura di Pietro Pacciani, che allora era alto ca. 167 cm.
    Il quinto foro (B) “situato a cm. 10 sopra la base del finestrino”, è a 150 cm. di altezza, compatibile con una persona di circa 1 mt. e ottanta… Giancarlo Lotti era alto 178 cm.

    Rispondi
    • 21 Giugno 2021 alle 09:42
      Permalink

      Possibile.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore