Il 15 novembre 1996 il Dottor. Fausto Vinci e al Dottor. Fabio Cilona della questura inoltrano alla Procura di Firenze, all’attenzione del Sostituto Procuratore Paolo Canessa, la lettera a loro consegnata il 14 novembre 1996 da parte di Giancarlo lotti.

Nella lettera il Lotti cita l’episodio che lo vede protagonista del ricatto da parte di Pietro Pacciani e Mario Vanni che l’hanno indotto a partecipare al duplice delitto di Giogoli, questo induce il Procuratore a fissare un nuovo interrogatorio quanto prima.

Questa la nota inviata al Procuratore Paolo Canessa con lettera scritta da Lotti acclusa: 

1996 11 15 – Nota trasmissione lettera spontanea di Giancarlo Lotti

15 Novembre 1996 Invio alla Procura della lettera di Giancarlo Lotti
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore