Il 25 Marzo 2000 il Ministero emette un nuovo provvedimento di trasferimento per Michele Giuttari con decorrenza immediata e sempre allo stesso Ufficio Stranieri di Firenze come in data 5 agosto 1999. Michele Giuttari si pone nuovamente in aspettativa e ricorre ancora una volta al TAR.

Questa volta il TAR non accoglie la richiesta di Michele Giuttari, perché “allo stato” non ravvisa cause per sospenderlo (prima si e adesso no, divertente la coerenza). Michele Giuttari presenta ricorso in appello al Consiglio di Stato che sentenzia in data 27 luglio 2000.

25 Marzo 2000 Nuovo trasferimento di Michele Giuttari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore