Il 22 febbraio 1998 alle ore 21.00 i CC redigono il verbale relativo all’intervento in occasione del rinvenimento del cadavere di Pietro Pacciani da cui risultava che:

* nel giardino, davanti alla porta d’ingresso, che era aperta, proprio spalancata, vi erano una tinozza ed una scatola di cartone, ricolme di immondizia e, intorno, vari contenitori di cartone;

* nel vano cucina vi era un grande disordine e sporcizia. Sul tavolo, vi erano resti di cibo e carte varie;

* l’ambiente non risultava essere illuminato da luce artificiale;

* nella camera da letto vi era disordine, il letto risultava disfatto e le coperte rivoltate su una parte. L’imposta era chiusa e l’ambiente non era illuminato da luce artificiale;

* nel vano, adibito a tinello, subito dopo la porta, sulla sinistra, vi era una valigia aperta con all’interno vari effetti personali;

* dinanzi al tavolino di cui sopra vi era il cadavere del Pacciani, bocconi, con i pantaloni abbassati fin sotto i glutei e la maglia parzialmente sollevata.

(Nota informativa della Squadra Mobile del 3 dicembre 2001)

22 Febbraio 1998 Verbale dei carabinieri sulla morte di Pietro Pacciani
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore