Antonio Vinci

I Procuratori della Repubblica Silvia Della Monica e Pier Luigi Vigna interrogano Antonio Vinci. Antonio dichiara: “Circa una settimana fa sono andato a parlare col marito di mia zia Giuseppina a nome Roberto, dell’omicidio avvenuto nel 68. Lui mi disse che a suo parere Francesco non c’entrava ma che era immischiato e che doveva sapere qualcosa. Mio zio aveva l’idea che Francesco potesse sapere qualcosa, perchè all’epoca Francesco Vinci e Stefano Mele si praticavano“.

30 Agosto 1982 Interrogatorio di Antonio Vinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore