Barbara Locci

Nasce l’8 giugno 1937 a Villasalto in provincia di Cagliari. Si trasferisce in Toscana alla Romola, nel comune di San Casciano Val di Pesa negli anni ’60. Barbara ha quattro fratelli più grandi, Pierino Locci, Giovanni Locci e Vincenzo Locci. Conosce Stefano Mele, presso un bar di Scandicci, Stefano Mele a venti anni più di lei ed i due si sposano a dicembre del 1959. I due vivono per un poco alla Romola poi tornano di casa a Casellina nel comune di Scandicci con i genitori di Stefano.

Barbara frequenta il bar di piazza Mercatale, conosciuto come il “bar dei sardi” dove conosce Giovanni Vinci ed i due diventano amanti.

Dopo pochi mesi il padre di Stefano, Palmiro Mele, si accorge che la nuora ha un amante e si comporta in maniera molto disinvolta con gli uomini, scandalizzato dall’apatia del figlio Stefano in merito chiede che lascino la sua casa.

I due si trasferiscono, nel 1967, a Lastra a Signa in via XXIV maggio 177, mentre il marito fa il manovale Barbara è casalinga.

Nel 1961, durante una fiera nel comune di Lastra a Signa, l’amante Giovanni Vinci presenta a Barbara Locci e a suo Marito Stefano, il fratello Salvatore Vinci il quale diventa il nuovo amante di Barbara. La relazione fra Barbara e Salvatore è tale che il Vinci si stabilisce a casa dei Mele.  Il 25 dicembre 1961 nasce Natale (Natalino) Mele. La relazione fra Salvatore Vinci e Barbara Locci è tale da far pensare che Salvatore sia il vero marito della Locci.

Salvatore Vinci rimane in casa Mele sino al 1962 anno in cui si sposa e si trasferisce. Barbara conosce il terzo fratello, Francesco Vinci che diviene il nuovo amante della donna.

Francesco Vinci è un amante molto geloso nei confronti di Barbara, ma questa non esita ad avere altri amanti, oltre Francesco, tanto da guadagnarsi il soprannome di “Ape Regina” a simbolizzare il fatto che, come le api regine, si accoppia con molti fuchi.

Un altro amante di Barbara Locci è Carmelo Cutrona.

Nell’estate del 1968 Barbara Locci conosce Antonio Lo Bianco.

E’ stato ipotizzato più di una volta che Natalino Mele sia figlio naturale di Salvatore Vinci. Se è vero che Salvatore Vinci viene presentato alla Locci da suo fratello Giovanni alla fiera di Lastra a Signa del 1960 ed essendo la fiera storicamente svolta nel mese di agosto Barbara Locci può aver con concepito Natalino con salvatore Vinci. Se invece, come è riportato in altri scritti, la conoscenza risale al 1961 Barbara Locci ad Agosto doveva essere già in stato interessante in quanto partorisce Natalino il 25 dicembre 1961. Al limite il padre poteva essere Giovanni Vinci. Noi optiamo più per la prima possibilità in quanto dai verbali di interrogatorio di Stefano Mele il 23 agosto 1968 lui stesso dichiara di aver conosciuto Salvatore Vinci nel 1960.

 

Barbara Locci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *