Il 30 aprile 1986, il Maggiore Vincenzo Rosati ed il Maresciallo Salvatore Congiu, mentre si trovano in casa del Salvatore Vinci per accertamenti, sentono suonare il campanello e notano entrare nell’abitazione il Saverio Biancalani, che alla loro vista impallidisce, dimostrando evidenti segni di imbarazzo.

30 Aprile 1986 L’imbarazzo di Saverio Biancalani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore