Nato a Roma il 30 settembre del 1946. Laureato a Roma in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi “La Sapienza”. Entra in Polizia nel 1973 nella Squadra Mobile di Firenze. Viene coinvolto nella serie dei delitti del MdF per la prima volta a giugno 1981 nel delitto di Mosciano. Partecipa alle indagini come commissario. Dopo l’omicidio di Vicchio nel 1984 viene costituita la S.A.M (Squadra Anti Mostro) e Sandro Federico viene chiamato a dirigerla. 
Nel 1989 viene trasferito alla Questura di Napoli come Dirigente della Squadra Mobile. Passa poi alla direzione della Criminalpol Interprovinciale prima del Lazio, poi della Toscana. Passa poi all’anti-sequestri a Nuoro. Nel 1998 diventa Questore di Grosseto e nel 2000 Questore di Pistoia, poi ancora Questore a Vibo Valentia e poi a Catanzaro ed infine a Perugia.
Sandro Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore