Renato Malatesta bracciante agricolo e spazzino, marito di Maria Antonietta Sperduto da cui ebbe i figli: Luciano, Laura e Milva viene ritrovato impiccato. Negli anni ’80 vivevano presso Spedaletto a San Casciano Val di Pesa. Il Malatesta fu trovato impiccato in una stalla di Spedaletto da Antonio Andriaccio, che dichiarò: “Vidi che pendeva dalla trave, aveva i piedi un poco sollevati da terra. Lì vicino c’era una panca. Ci sarà montato sopra per poi buttarsi sotto“. La figlia, Laura, raccontò ai carabinieri di San Casciano d’aver visto più volte Pietro Pacciani e Antonio Andriaccio picchiare il padre minacciandolo: “T’impiccherò, t’ammazzo, ti ritroverò da solo“. La moglie e il figlio di Malatesta, Luciano, confermarono. Dell’episodio si occupò il carabiniere Filippo Neri Toscano che lo classificò come suicidio.

23 Dicembre 1980 Renato Malatesta viene trovato impiccato nella stalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *