Gabriella Ghiribelli è nata a Firenze il 18 giugno 1951, si diploma in ragioneria e si sposa per poi separarsi nel 1977. In quell’anno torna di casa a Prato.

A prato frequenta il bar di piazza Duomo dove conosce Sebastiano Indovino con cui ha una relazione sentimentale. Frequentando il bar suddetto ha occasione di conoscere svariati uomini sia di origine siciliana che sarda.

Nel 1978 si trasferisce a Firenze insieme a Norberto Galli con cui ha una relazione sentimentale e che nel tempo la induce a prostituirsi.

La donna diventa una prostituta ed è dedita all’alcool tanto che nel dicembre del 1981 viene ricoverata presso l’ospedale di Prato per alcolismo. Nell’occasione conosce il fratello di Sebastiano di nome Salvatore Indovino ricoverato per una frattura al braccio. 

La Ghiribelli mantiene la sua amicizia con Sebastiano e Salvatore. addirittura con quest’ultimo l’amicizia è tale da frequentare la sua casa di Faltignano. La frequenta fino al 1986 anche per aiutare Salvatore con delle iniezioni dato che è gravemente malato.

Nel 25 maggio 1983 viene denunciata insieme a Norberto Galli per ricettazione oltre che per contraffazione di titoli di credito.
Il 2 febbraio 1988 sporge denuncia contro Norberto Galli per lesioni, sfruttamento della prostituzione e ricettazione.
Dal 21 dicembre 1995 divenne testimone rispetto al caso del MdF in quanto fu sentita per la prima volta e non ultima dalla squadra mobile di Firenze.
Gabriella Ghiribelli è morta il 5 dicembre del 2004 all’età di 54 anni per una cirrosi epatica.
Gabriella Ghiribelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore