Il delitto di Natalino e Lorella Sechi avvenne martedì 3 febbraio 1976. Il padre Natalino e la figlia di 14 anni Lorella, di origini sarde, si erano trasferiti da poco tempo presso Castel San Piero sull’Appennino Tosco-Emiliano. I due furono uccisi con il fucile nell’aia del casolare in cui vivevano. Per questo omicidio fu coinvolto Francesco Vinci, poi scagionato, il quale restò in carcere preventivo per 18 mesi.

3 Febbraio 1976 Delitto di Natalino e Lorella Sechi
Tag:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore