Il 26 Ottobre 2005 viene consegnata la perizia tecnico-fonica richiesta in data 18 agosto 2005 ai consulenti Dott.ssa Cinzia Sabatini, operatore demo-antropologico e al Maresciallo Superiore UPS dei CC Simone Cesare in forza al reparto Investigazioni Scientifiche di Roma.

Questa la perizia: 2005 10 26 – Perizia tecnico- fonica cassette Dorotea Falso

Si evidenzia nella perizia che i due soggetti anonimi che effettuavano le telefonate di minaccia a Dorotea Falso erano un soggetto maschile ed un soggetto femminile.

La voce maschile era riconducibile ad un adulto fra i 39 e 52 anni che parlava con voce artefatta. Lingua italiana corretta di soggetto di cultura medio-alta con lessico corretto e informale. Area identificabile di Umbria settentrionale più precisamente in area compresa fra il perugino e l’orvietano. Possibile anche un’inflessione dialettale di Cannara fra Scheggia e Todi. Padronanza del discorso come da pregressa preparazione dello stesso.

La voce femminile era riconducibile ad un adulto fra i 32 e 45 anni mezzo soprano. Lingua italiana con inflessione settentrionale con area riconducibile a quella piemontese. Intensità media, intonazione cantilenante, lessico informale, corretto di estrazione culturale medio-alta.

26 Ottobre 2005 Consegna della perizia tecnico-fonica
Tag:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore