Il 27 Giugno 2002 rilascia testimonianza Giovanna Ceccarelli, moglie di Pierluca Narducci.

La cognata di Francesco Narducci riferisce che nei giorni della scomparsa cercò il passaporto di Francesco

Questo uno stralcio della testimonianza: “a casa di mio suocero nei giorni della scomparsa, arrivò un cartoccio con dei Bulbi con un ramo secco, avvolto in una carta non certo da regalo… Negli ultimi giorni in famiglia, si è parlato anche del fatto che in quei giorni, prima del ritrovamento del corpo, questa stessa persona avrebbe portato una cravatta celeste.

27 Giugno 2002 Testimonianza di Giovanna Ceccarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore