Il 28 Settembre 1992 rese testimonianza, presso gli uffici della SAM alla Squadra Mobile, Antonio Andriaggio. L’Andriaggio riferì di aver sempre avuto buoni rapporti con il cognato Renato Malatesta e che fu trovato impiccato proprio da lui, appeso ad una trave della stalla. Racconta che vi fu un solo diverbio che era dovuto probabilmente allo stato di ubriachezza del Malatesta il quale lo aveva minacciato con un coltello. Ammise anche di aver avuto dei rapporti sessuali con Maria Antonietta Sperduto , ma prima che lei si sposasse. Negò infine aver mai conosciuto sia Pietro Pacciani e Mario Vanni.

28 Settembre 1992 Testimonianza di Antonio Andriaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore