Ugo Baiocco era un pescatore di Sant’Arcangelo nato nel 1914.

Il 13 ottobre 1985, circa alle 7.30, assieme al cognato Arnaldo Budelli, ritrovò il corpo di un uomo a pelo d’acqua; uomo poi identificato come Francesco Narducci.

Deceduto il 3 marzo 2001 all’età di 75 anni affogato nelle acque del lago Trasimeno. E’ molto probabile che Ugo Baiocco abbia avuto un incidente durante la pesca. Soffiava un vento forte e gelido di tramontana nel tratto del lago Trasimeno davanti a Sant’Arcangelo; forse il Baiocco ha perso l’equilibrio ed è caduto in acqua. Testimoni sul luogo dicono di aver sentito le urla strozzate del Baiocco per almeno un quarto d’ora nel tentativo di salvarsi. Stessa sorte era toccata a suo cognato Arnaldo Budelli sette anni prima.

 

Ugo Baiocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore