Fratello più piccolo di Stefano Mele. Nato a Fordongiànus in provincia di Cagliari il 30 agosto 1923. Nel 1952 da Teti si trasferisce a Castellina nel comune di Scandicci. Apre un negozio di scarpe.

Nel 1958 viene raggiunto dal padre Palmerio e dalla madre Pietrina oltre che dai fratelli Antonietta e Stefano.

Ad agosto 1968 trova lavoro a Castiglione delle Stiviere in provincia di Mantova presso la Gubela un’azienda che produce segnaletica stradale.

Nel novembre del 1983 va in pensione e torna a Scandicci in Via Manzoni in una casa di proprietà a mezzo con la sorella Maria.

Giovanni Mele non si è mai sposato.

   

Giovanni Mele

Un pensiero su “Giovanni Mele

  • 10 Marzo 2022 alle 22:59
    Permalink

    come non commentare i due piu grandi errori commessi dagli inquirenti nella grave storia dei mostri di firenze…veramente assurdo per chi lavora in tale ambito….Spalletti scarcerato subito dopo il delitto successivo senza neanche sottoporlo ad attivita’ di osservazione d pedinamento per capire chi frequentasse, il suo giro…non essendo riusciti a farlo parlare veramente…..e poi Giovanni Mele perquisito e trovato con una lama di bisturi a casa, e anche peli umani nel portafoglio…..la sua donna che racconta che la portava a fare sesso vicino al cimitero e nelle piazzole dove erano avvenuti alcuni dei delitti…anche lui non sottoposto ad attivita’ di osservazione e pedinamento per capire chi frequentasse e quindi il suo giro di conoscenze….veramente assurdo!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore