Il 3 Aprile 2002 rilascia testimonianza il Tenente Colonnello dei CC Antonio Colletti.

Questo uno stralcio della testimonianza: “Comandavo all’epoca il Nucleo di Polizia Giudiziaria dei Carabinieri di Perugia, alle dirette dipendenze del Procuratore Generale di Perugia e gerarchicamente dal Comandante della Legione CC di Perugia. Ricordo che qualcuno nel corso delle indagini mi indicò il professor Francesco Narducci come il capo di un gruppo di persone coinvolte nella vicenda del cd. “mostro di Firenze”. Non ricordo se mi venne detto che era proprio il “capo” oppure colui che materialmente eseguiva le mutilazioni. La cosa mi fu detta a livello di diceria popolare… …sicuramente la notizia mi fu data da una persona che io conoscevo come fonte confidenziale perchè all’epoca avevo a disposizione una buona rete di informatori. Potrebbe essere stato anche un militare dipendente o non dipendente a darmi la notizia che comunque mi sembrò degna di essere verificata ed approfondita tanto che interessai, mi sembra, il maresciallo Maglionico.

Il Colletti informò di questa voce il Comandante della Legione Carabinieri Col. Vecchio.

3 Aprile 2002 Testimonianza di Antonio Colletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore