Piero Luigi Vigna, più conosciuto come Pier Luigi o Pierluigi Vigna è nato a Borgo San Lorenzo il 1º agosto 1933 ed è morto a Sesto Fiorentino il 28 settembre 2012. Sposato in prime nozze con Carolina Ricci.

Conduce gli studi superiori perso il Collegio alla Querce. Diviene vice presidente dell’associazione ex alunni del Collegio alla Querce.

E’ entrato in magistratura nel 1959 prima come pretore a Borgo San Lorenzo e a Milano, poi dal 1965 è tornato a Firenze presso la Procura della Repubblica dove ha svolto le funzioni di Sostituto Procuratore della Repubblica e di poi procuratore aggiunto. Nel 1991 è divenuto Procuratore Capo presso la Procura della Repubblica e presso il tribunale di Firenze. Si è occupato in quegli anni sia di terrorismo nero e rosso, dell’anonima sequestri sarda, del caso del Mostro di Firenze, ma anche di Cosa Nostra in Toscana.

Nei primi anni ’90 è stato docente di codice penale presso la Scuola Marescialli dell’Arma dei Carabinieri di Firenze. Dal 1992 ha svolto anche la funzioni di procuratore distrettuale antimafia, indagando sulle bombe del 1992-1993.

Dal 14 gennaio 1997 è divenuto Procuratore Nazionale Antimafia, incarico che lascia nel 2005 per raggiunti limiti d’età. È stato presidente onorario di Magistratura Indipendente.

È morto il 28 settembre 2012 all’età di 79 anni al Centro Oncologico fiorentino di Sesto Fiorentino a seguito di un tumore.

Pier Luigi Vigna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore