3 Luglio 2022 Stampa: La Repubblica – Delitti del mostro, verso l’archiviazione l’inchiesta sulla cartuccia nell’orto di Pacciani

<b>3 Luglio 2022 Stampa: La Repubblica – Delitti del mostro, verso l’archiviazione l’inchiesta sulla cartuccia nell’orto di Pacciani</b>

Delitti del mostro, verso l’archiviazione l’inchiesta sulla cartuccia nell’orto di Pacciani La chiede al gip il pm di Firenze Luca Turco, come scrive La Nazione. Il proiettile calibro 22 Winchester era uguale a quelli usati per gli omicidi L’archiviazione dell’inchiesta

3 Luglio 2022 Stampa: FirenzeToday – Mostro di Firenze: l’inchiesta sulla cartuccia ‘farlocca’ nell’orto di Pacciani verso l’archiviazione

<b>3 Luglio 2022 Stampa: FirenzeToday – Mostro di Firenze: l’inchiesta sulla cartuccia ‘farlocca’ nell’orto di Pacciani verso l’archiviazione</b>

Mostro di Firenze: l’inchiesta sulla cartuccia ‘farlocca’ nell’orto di Pacciani verso l’archiviazione La chiede al gip la stessa procura fiorentina. I ‘depistatori’ resteranno ignoti? l procuratore aggiunto Luca Turco, ‘erede’ dell’inchiesta infinita del pm in pensione Paolo Canessa sul cosidetto

3 Luglio 2022 Stampa: Il Fatto Quotidiano – Mostro di Firenze, chiesta l’archiviazione dell’inchiesta sulla cartuccia trovata nell’orto di Pacciani

<b>3 Luglio 2022 Stampa: Il Fatto Quotidiano – Mostro di Firenze, chiesta l’archiviazione dell’inchiesta sulla cartuccia trovata nell’orto di Pacciani</b>

Mostro di Firenze, chiesta l’archiviazione dell’inchiesta sulla cartuccia trovata nell’orto di Pacciani Nei giorni scorsi, invece, l’avvocato Valter Biscotti, del foro di Perugia, legale della figlia di Nadine Mauriot, uccisa a Scopeti di San Casciano nel settembre 1985 ha chiesto

2 Luglio 2022 Stampa: L’Altro Quotidiano – Mostro di Firenze: Il giallo forse a una svolta: il Gip autorizza l’accesso agli atti

<b>2 Luglio 2022 Stampa: L’Altro Quotidiano – Mostro di Firenze: Il giallo forse a una svolta: il Gip autorizza l’accesso agli atti</b>

MOSTRO DI FIRENZE/ Il giallo forse a una svolta: il Gip autorizza l’accesso agli atti. Accolta dopo oltre un anno l’istanza di alcuni avvocati dei parenti delle vittime. Adesso potrebbe essere scritta tutta un’altra storia sul serial killer che insanguinò

Traduttore