Il 29 Giugno 2005 rilascia testimonianza Lgt. Luisi Donato, anch’egli della SAM, sulla missione perugina.

Questo uno stralcio della testimonianza: “Ricordo che, in relazione ad un esposto anonimo riguardante un medico perugino che mi sembra si chiamasse Francesco Narducci e che si sarebbe suicidato nel lago Trasimeno, io svolsi degli accertamenti. Secondo l’anonimo, il medico era il mostro di Firenze e vi sarebbero stati dei dubbi sul suicidio, nel senso che veniva ipotizzato l’omicidio del personaggio, senza ulteriori precisazioni. Per effettuare i necessari riscontri, ricordo che insieme a qualcun altro, sicuramente di grado superiore al mio, forse il Maresciallo Oggianu, mi portai alla Stazione Carabinieri di Magione. Io, all’epoca, ero Brigadiere e ho lasciato fare il mio superiore.

29 Giugno 2005 Testimonianza di Donato Luisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore