Il 20 Settembre 2004 viene rilasciata testimonianza da Gianni Spagnoli.

Allo Spagnoli viene contestata, da parte del PM, il contenuto della telefonata del 23 gennaio 2004.

Domanda: Come ha fatto a fornire i riferimenti della telefonata appena ascoltata a proposito della vecchia casa colonica dove, dopo la morte del Narducci sarebbero stati rinvenuti i feticci provenienti dai duplici omicidi di coppie già attributi al Mostro di Firenze?
Risposta: “Sì. L’ho letto sui giornali ed in particolare sul Corriere della Sera che ha riferito dettagliatamente le dichiarazioni di una persona informata sui fatti sentita nel procedimento sulla morte di mio genero. Successivamente, mi pare che il Messaggero, un mese dopo, a quanto ricordo, ha ripreso l’articolo de Il Corriere della Sera.

Si dava lettura integrale a Gianni Spagnoli dell’articolo de Il Corriere della Sera del 22.01.2004 dal titolo “Mandanti del mostro, 4 indagati a Firenze” pubblicato a pag. 15 e dell’articolo de Il Corriere della Sera del 23.01.2004 dal titolo “Mostro, resti delle vittime a casa di un mandante” pubblicato a pag. 17.

Domanda: Come mai in nessuno dei punti degli articoli ed in particolare di quello del 23.01.2004, articoli che precedono la sua conversazione telefonica fra lei e sua figlia non c’è il benché minimo riferimento alla vecchia casa colonica che lei ha precisato dicendo non appartamento ma vecchia casa colonica nella telefonata del 23.01.2004 sera?
Risposta: Io ho indicato la vecchia casa colonica senza dare ad essa un particolare significato e mutuando il concetto di casa di campagna o di villa, perché, a mio avviso, l’articolo de “Il Corriere della Sera” del 23 gennaio 2004, laddove si parla dell’immobile che sarebbe stato in uso al Narducci, può intendersi come riferentesi anche ad una vecchia casa colonica.

Il tentativo di appellarsi alle notizie di stampa non poteva trovare conferma in quanto era stato accertato dai CC del R.O.N.O. CC. Perugia che nessun articolo aveva fatto riferimento alla “vecchia casa colonica” di cui invece lo Spagnoli aveva parlato. Nessun giornale, tanto meno il «Corriere», cita «una vecchia casa colonica», ma semplicemente una casa, un appartamento, un’abitazione. Solo due giorni dopo, il 25 gennaio 2004. sul «Corriere della Sera», si legge di una «cascina».

All’indagato veniva fatta ascoltare la telefonata contestata.

Gides 4 aprile 2007 da pag. 65/66

20 Settembre 2004 Testimonianza di Gianni Spagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore