Il 21 Maggio 2002 il dirigente della Squadra Mobile Michele Giuttari scrive al PM. Paolo Canessa chiedendo spiegazioni del forte ritardo nel concedere le deleghe richieste in seguito alla nota del 3 dicembre 2001. Rinnova la richiesta facendo presente che le deleghe non pervenute sono utili per proseguire le indagini sui presunti mandanti. Viene richiesta una risposta scritta da parte della Procura.

Questo parte del testo della missiva: “Con riferimento alla nota n. 500/2001 S.M. del 3.12.2001, relativa all’oggetto, che qui si intende interamente richiamata, si rappresenta che, ad oggi, non risultano pervenute le deleghe richieste al punto 7) e che, a giudizio di questo ufficio, si ritenevano – e si ritengono ancora – utili per il prosieguo e la definizione delle indagini sui presunti mandanti dei duplici omicidi. Per quanto sopra, si rimane in attesa delle determinazioni di codesta Procura della Repubblica anche sulla opportunità di proseguire gli sviluppi proposti.

Vedi Nota GIDES 481/05 del 21 settembre 2005 Pag.2

21 Maggio 2002 Michele Giuttari sollecita le deleghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore