Il 18 Aprile 2002 rilascia testimonianza Ferruccio Farroni.

Mi riferisco in particolare al “sensitivo” che il padre ed il fratello o, forse, il suocero di questi, Ceccarelli Alberto, insieme a me, incontrano in due occasioni, ma in particolare la sera di sabato 12 ottobre, nei pressi di Monte Tezio ed ai quali l’uomo comunicò dove e quando l’indomani sarebbe stato trovato il corpo di Francesco. Il giorno dopo quindi andammo al lago, di mattina presto, ed effettivamente dei pescatori ritrovarono il corpo. Ci siamo recati al Lago, recependo l’indicazione del sensitivo e….guarda caso, dei pescatori rinvennero il corpo.”

18 Aprile 2002 Testimonianza di Ferruccio Farroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore