7 Marzo 2002 rilascia testimonianza la Dott.ssa Daniela Seppoloni.

Questo uno stralcio della testimonianza: “nella mia memoria non avevo affatto il riferimento alle 110 ore della presunta morte del Narducci, perché non potevo darlo sulla base delle mie competenze che si fermavano all’accertamento della morte non essendo io medico legale. (In tre diversi interrogatori (24 Ottobre 2001, 4 Marzo 2002 e questa del 7 Marzo 2002) la stessa Dott.ssa Seppoloni smentisce clamorosamente il riferimento alle 110 ore di morte presunta del Dott. Narducci e non si spiega come questo tempo sia stato inserito nel verbale che poi lei stessa ha firmato. Ammette che le pressioni intorno al suo operato, al momento, erano a dir poco elevatissime.)

7 Marzo 2002 Testimonianza di Daniela Seppoloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore