Il 1 gennaio 2001 il dirigente Michele Natalini riceve una lettera anonima proveniente dalla Francia con timbro postale 1 gennaio 2001. La lettera getta un sospetto su Rodolfo Fiesoli.

Questo il contenuto: “Io vi scrivo questa lettera per informarvi di certi fatti. Dove per rimorso di coscienza vi do degli indizi che vi chiedo di cercare accuratamente in segreto io o scoperto dove si pratica riti di una setta di sacrifici di sesso che anno a che fare con il Mostro di Firenze. Vi dico un nome Rodolfo Fiesoli condannato nel 85 per sodomia pedofilia plagio e violenza sessuale; inoltre uno suo complice Goffredi Luigi, omosessuali riconosciuto e Sari Sauro dove sono arrivati a penetrare degli animali davanti a bambini e la cooperativa il forteto di Vicchio il Muggello Sono coperti da medici chirurgo e magistrati affidano bambini a questi malati sessuali cercate lì e troverete le prove; vi prego vi dico la verità trovare un’avvocatessa Elena Zazzeri che copre questi criminali. Non troverete nulla sulla loro fedina perché anno fatto sparire tutto ma ci sono li condanni sono dal Muggello nel 1976 questi criminali provenienti tutti da prato con affetto fatte giustizia e subito“.

La lettera contiene svariati errori di ortografia.

Dal Gides 2 Marzo 2005 Nota riassuntiva Nr.133/05/GIDES Pag.74

1 Gennaio 2001 La lettera anonima francese a Michele Natalini
Tag:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore