In una nota del 29 Agosto 1998 viene riportato che erano stati predisposti alcuni servizi di osservazione nei pressi dell’abitazione di Gaetano Zucconi, sita in Impruneta, via Imprunetana per Tavarnuzze nr.29.

Nel pomeriggio del 24 Agosto 1998, veniva notata giungere nei pressi della predetta abitazione una FORD KA di colore bordeaux targata AX 337 TN con a bordo un individuo di 30 anni circa. Dopo qualche minuto si notava la stessa auto con alla guida l’individuo di cui sopra in compagnia di una persona molto più anziana, dall’aspetto distinto, dirigersi verso la zona di Firenze Sud. I due, giunti in via Chiantigiana si fermavano davanti alla società LICOSA s.p.a. ove entravano negli uffici della predetta società.

Dopo circa un’ora uscivano dall’edificio accompagnati da una terza persona, riconosciuta da questo dirigente nel dott. Giovanni Gentile ( titolare della casa editrice “Le Lettere” che ha pubblicato il libro “Compagni di sangue” di cui è coautore questo dirigente ), il quale li accompagnava fuori dalla porta d’ingresso e, dopo averli salutati, rientrava all’interno. I due poi tornavano all’abitazione di Impruneta.

Venivano quindi svolti opportuni accertamenti dai quali emergeva che la Ford KA era intestata a EURPOCAR ed era stata noleggiata in data 24 agosto 1998 da Gatti Luca nato a Novara il 20 settembre 1961, residente a Chianni (PI), località podere Mulinaccio n.187 – tel.0587/647207.

Giova ricordare che proprio nel comune di Chianni (PI), in località Castagnolo, in data 7 agosto 1993, erano stati rinvenuti cadaveri Francesco Vinci e Angelo Vargiu, interamente carbonizzati. I due cadaveri si trovavano all’interno del bagagliaio di un’autovettura Volvo 240/D targata FI K03380, intestata allo stesso Vinci.

Inoltre, da un sopralluogo effettuato, l’abitazione della famiglia Gatti dista sei chilometri dal luogo dove furono rinvenuti, cadaveri, Vinci Francesco e Vargiu Angelo.

(Nota informativa della Squadra Mobile del 3 dicembre 2001)

29 Agosto 1998 Nota servizi di osservazione di Gaetano Zucconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore