Il 7 Luglio 1998 in esecuzione di un decreto emesso il giorno 3 dal P.M. di Firenze veniva eseguita una perquisizione dell’abitazione di Francesco Calamandrei in San Casciano Val di Pesa.

L’emissione dell’atto di perquisizione aveva trovato origine, in particolare, nelle informazioni assunte dal genitore di una delle vittime, il signor Renzo Rontini, che aveva riferito di essere stato contattato nel 1990, più volte, dalla moglie del Calamandrei, Mariella Ciulli, che gli aveva manifestato i suoi sospetti sul marito circa un suo coinvolgimento nei delitti in questione. Inoltre, si era ritenuto utile accertare l’esistenza di eventuali rapporti tra il Calamandrei e il condannato Mario Vanni, atteso che il primo era stato destinatario di una lettera, inviata dal carcere di Pisa dal detenuto, in data 1 settembre 1996, e che lasciava supporre una relazione amicale tra i due.

L’operazione di P.G. portava al rinvenimento e al sequestro, tra l’altro, di una rivista di esoterismo dal contenuto molto particolare, intitolata “Diva Satanica” (studio, ricerca e documentazione sull’esoterismo satanico), scritta in triplice lingua (italiano, inglese e francese), edita da “Glittering Image – edizioni d’Essai, via Ardengo Soffici 11/13, Firenze, stampata nel mese di giugno del 1990 [La stessa rivista, con la medesima copertina, è stata notata in un servizio mandato in onda dal TG5 delle ore 20 del 18.2.2005 nelle immagini del titolo che annunciava un servizio sulle sette sataniche. Al suo interno (risultavano mancanti, siccome strappate, le pagg. 9 e 10, il cui contenuto quindi si ignorava) c’erano racconti di satanismo sessuale del tipo “Streghe, passione e crudeltà – I trionfi della Luna nera” ( pag.20), “I circoli satanici del libertinaggio”, ( pag.46), “Il sangue e la Rosa” ( pag.56), nonché foto e fumetti di tortura, anche estrema, nei confronti della donna. In pratica, quei contenuti denotavano uno specifico interesse di un particolare tipo di lettore amante dei significati esoterici e di scene di violenta perversione sessuale che sembrava compatibile con la personalità perversa dei presunti mandanti degli omicidi.

Inoltre veniva rinvenuta varia documentazione cartacea (agende, appunti, riflessioni…), che sembrava attestare una forma di depressione acuta e di crisi di paura di cui il Calamandrei probabilmente doveva essere affetto (vedasi la relazione, datata 11.3.2002, del v. sovrintendente Michele Natalini).

Dal Gides 2 Marzo 2005 Nota riassuntiva Nr.133/05/GIDES Pag.3/4

Fra li materiale sequestrato abbiamo (secondo la relazione del sovraintendente Michele Natalini dell’11 marzo 2003):

“Si deve innanzi tutto evidenziare che non è strato trovato nessun materiale antecedente all’anno 1989, ne agende, ne fotografie (nemmeno del matrimonio), il 1989 corrisponde alla chiusura della pista sarda e all’inizio dell’investigazioni su Pietro Pacciani. (Niente di niente, prima del 1989 sembra non esserci stata una vita in quella casa. Una cosa quanto mai strana considerando che ciò che era posteriore al 1989 era regolarmente detenuto.)

Fra il materiale sequestrato risulta due guide turistiche dell’Umbria e del lago Trasimeno, libri esoterici e di magia e una serie di agende. Nella perquisizione si sequestrano una serie di video cassette porno e videocassette con registrati programmi che parlano del MdF. Su queste agende sono riportati nomi con indirizzi o numeri di telefono, appuntamenti e note personali. Le agende sono molte e altrettanti i nomi, si citano solo quelli che suscitano un interesse, ma si ammette che un nome trascurato potrebbe essere in realtà interessante.

2 Marzo 2005 Nota riassuntiva Nr.133/05/GIDES da Pag. 65 a Pag. 77.

“Diva Satanica” (studio, ricerca e documentazione sull’esoterismo satanico), scritta in triplice lingua (italiano, inglese e francese), edita da “Glittering Image – edizioni d’Essai, via Ardengo Soffici 11/13, Firenze, stampata nel mese di giugno del 1990. (vedi sopra)

Agenda 1989 (si tratta della più vecchia agenda perché nulla è stato rinvenuto per quanto riguarda gli anni precedenti!):

Più volte risulta annotato Tennis Tiziano (evidentemente l’ha frequentato con una certa regolarità e in più occasioni figura accanto il nome di Pietro)

11/4 Chi sono?

9/6 e 19/6 Beppe astrologo 085/4910731 – 4910764.

30/6 Mario Spezi S. Angelo in Vado p.zza Mar del Plata tel. 0722/8231 fino al 17 luglio da Lucia albergo

11/7 ore 19 Vitta 828830.

26/8 Marisa Coppola 0564.407253

1/9 E’ come se stessi vivendo non la mia vita ma quella di un’altra persona che mi ha traumatizzato. Devo assolutamente dimenticare tutto. Come? Mi sono immedesimato in un’altra persona.

15/9 Malissimo alla testa… non voglio confessare nemmeno a me stesso è impossibile dimenticare tutto.

16/10 telefonare Miriam Spezi.

18/10 Tennis Mario – telefonate Miriam

11/11 Calistri Tennis – Spezi

27/11 Di Peco

22/12 pagare tennis 6.500.000

Nella rubrica:

Calistri Sauro 6530389 290886

Caccatelli Gianni 828962

Corsi Alberto 496557 474132

Club sportivo 332701

Calistri Corrado 486127 430734

Di Peco Matteo 828871 F.T. 820157

Innocenti Piero casa 769150 ufficio 2299886 2298326

Silvia Bini 578443

Spezzi Mario e Miriam Bagno a Ripoli via di Vacciano 61 642038 La Nazione diretto 2485325

Tennis Cerbaia Morelli 825047

Vitta Tinio Pussy 828880 (Si tratta di due persone, di due fratelli. Tinto è il soprannome di Nathanel Vitta e Pussy è di Johanan Vitta)

Zodiac palestra 203475 tennis 2022847 natur 2022850

Agenda 1990 (Banca Toscana):

11/2 Danieli Marisa 828378

14/2 Mario Spezi.

23/4 Giancarlo De Juliis 820427

10/7 Di Peco Matteo

Rubrica:

De Juliis Giancarlo 820427

Di Peco Matteo casa 828871

Giovagnoli Angelina via Bellini 41 362432 (Si tratta della prostituta di cui ha parlato la Pellecchia vedi 07 Febbraio 2003).

Marusca Kovacs 225148

Mary 0577270725

Riccardi Fabrizio via Ghibellina 61 241410

Stefania Vincovic roma casa 068173421

Agenda 1991 della ditta “Mario Ciulli”:

30/1 Minotti M. Pia 768701 Lastra a Signa

varie annotazioni sullo stato di salute

21/2 Devo recuperare me stesso la mia dignità di uomo indirizzare la mente verso qualcosa non ho più testa ho paura mi sto uccidendo.

26/2 Lastra a Signa via Resistenza 9 768701

9/3 riprendere il tennis

18/3 Achille Sertoli 229373

Innocenti Piero 2299886

20/3 Prefettura il 26/marzo 91 ore 11 convocazione x possibile ritiro querela sporta da Ciulli Mariella dr. Tommaso Picazio al 4 piano viale S. Lavagnini n. 31 tel. 490917/470626/470927 urgente Salvatori

Rubrica:

Astrologo Beppe 085/8072955 8075295

Di Peco Matteo 828871

Ludmila 071743768

Mary 0577270725

Agenda 1991 con copertina grigia (i fogli incominciano da 9 maggio):

13/5 Tel. Prof. Sertoli 229373.

23/7 Ingen. Calata Francesco 0187 627160 01870625877 0187 629434 via Cisa Interna 33 Sarzana. Sono: Collega di Alberto Aldemio del Ministero degli Interni ho la necessità di un telefono attivato per un’operazione che scatta venerdì.

12/8 magistrato Della Valle? Dossier presso la magistratura perchè Della Valle non ha ritenuto opportuno indagare su di me… Magistrato… incontro… Della Silvia.

Stessa pagina scritto con penna rossa. Marco, Silvia Badini, Vigna, Ceccatelli incontro… ore 12 incrocio via cassia. Un recapito telefonico 081 8372213, Grassini Iva Cenni Iva via F. Rosselli 48/c tel. 822211 Lusi 822191

6/9 Calamandrei Rolanda (Rolanda cancellato) Sandra via 8242214 Panda blu ristorante inc. pagato

8/9 Calamandrei Rolanda tel 8242214 ristorante Bencistà Roberto 4 ore la mattina

Roberto Sanseverino 068084338 (ricorre anche altre volte)

25/11 ospedale dal 25 nov. Al 18 dicembre

23/12 Matteo Di Peco 828871

Rubrica:

(c’è un indirizzo della Colombia cancellato e illeggibile)

Ceccatelli Arch. Giovanni 6813322.

Di Peco Matteo 828871

Ida amica di Luciano 0574/463314 Prato

Mary 0577270725 355620

Ludmila 071743768 Chiaravalle

Sertoli Prof. Achille via Poggio Imperiale 31 229373 27582817

Rolanda 8242214

Agenda 1993 della Banca Toscana:

28/12 (1992): Dongarrà Raffaele 055/828609

7/6 entro ospedale Torregalli

Rubrica:

Astrologo Beppe 0854910731

Corsi Alberto mare 058422100

Di Peco Matteo 8228472 828871

Raspolini Valeriano 0558208815.

Sertoli prof. Achille 229373.

Vitta 828880.

Agenda 1994 con copertina bleu:

27/2 ricovero ospedale Ponte a Niccheri

4/3 svenimento

2/5 Corsi = Diamanti da quello che lavora dal…inc…

3/6 Posso morire?

9/6 la Mariella non fa una sega nulla è malata?

7/10 cena Marisa Di Donato via dei Fiori 12 tel. 210260

Una cartellina del caffè “Giubbe Rosse” con fogli dattiloscritti e manoscritti dal contenuto politico e artistico. C’è un foglio su carta intestata di Francesco Calamandrei dal seguente contenuto dattiloscritto: “quando vedo una cosa molto bella, di fronte alla bellezza in quel momento avverto il fatto che dovrò morire…la bellezza è inspiegabilmente associata alla morte…in me…di fronte a certi paesaggi, a certe atmosfere naturali ma rare, a certi eventi artistici, ho avuto la sensazione indefinita ma certa che inderogabilmente debba morire, addirittura forse che in quei momenti sono già morto perché sparisce la coscienza della fisicità del corpo e la mente si fonde con lo spettacolo e l’atmosfera e non vivo di identità autonoma ma mi fondo con sensazioni esistenti fuori di me…

Un quaderno con la copertina disegnata con piume colorate contenente disegni a annotazioni manoscritte datate 1995/96, tra cui:

Annotazioni 1995/96. Il mitra=Prozac non so se ricominciare a prendere il prozac o impugnare il macete. Io personalmente credo sia più dignitoso prendere il macete che cosa vuol dire fase maniacale? Alcolismo un guaio non da poco che spesso si associa alla depressione.

In alcuni fogli ripercorre tutta la sua vita a partire dal gennaio 1991:

5 novembre propositi di suicidio il 25 novembre mi interno a Villa Serena fino al 18 dicembre periodo molto duro la mia depressione è al culmine

Marisa Aureli 055453841

mangia la mia merda – baciami il culo – la mia infelicità sarà la mia missione nella vita

un biglietto da visita di Villa Vrindavana centro Hare Krishna via Scopeti 108 con annotato: Kalakunja 0360 338480

biglietto da visita della ditta “Arte e Decorazione di Sordi Liliana Castiglion del Lago (PG) via Morini 13 loc. Vitellino 075 951859 0336599732

come ci si può liberare da una sofferenza se questa è l’unica cosa che ci riempie la vita?

30 giugno 1995 Paesana mentre dormo sto molto male. Ho dolori fisici e sono incazzato. Ho sognato di un avvocato mi ha chiamato due giorni prima di una udienza e mi prendeva anche per il culo

Un quaderno con copertina nera con annotazioni datate 1996/1997:

Joao Cesar Monteiro regista portoghese La commedia di Dio ha fatto fallire il produttore Collezione di peli pubici che tiene in un libro intitolato Libro dei Pensieri; in alcuni fogli riassume la storia di due persone presentatisi come Maurizio e Sandrino, incaricati da Mascia Rossana per risolvere la questione pendente. Gli fanno capire che è meglio lasciar perdere. In altra occasione si presenta da solo quello che aveva detto di chiamarsi Sandrino elogiandolo per il comportamento fermo che aveva tenuto e lui lo invita a cena e poi a dormire a casa. L’indomani gli chiede in prestito la Mercedes che lui gli da senza però ottenerla indietro perché il Sandrino gli fa delle telefonate con cui prima gli dice che è rimasto senza benzina e si fa mandare dei soldi a Amalfi e poi gli dice che l’auto è da un meccanico a Catania ma non gli manda in questa occasione nulla. Denuncia ai carabinieri che recuperano l’auto. Dopo qualche giorno gli bruciano la Jaguar. I soldi a Amalfi li mandò a nome di Mannino Giacchino. Era l’anno 1994.

Un quaderno con la copertina marrone con annotazioni del 1996:

Testi delle piramidi testi dei sarcofagi libri dei morti libro per respirare libro per trascorrere l’eternità libro delle due vie…

Appunti su principi essenziali della dottrina esoterica

appunti su Teoria mia della lettura: …quindi il concepimento, cioè quando lo spermatozoo feconda l’ovulo è imperversato da una quantità di forze astrali magnetiche elettriche…

Riflessioni su La Papessa Iside: tiene nella mano destra il libro dei segreti che nessuno potrebbe scalfire se non gli consegna le chiavi che tiene nella mano sinistra. I misteri sono l’esoterismo delle cose.

La chiave d’oro è connessa al sole: verbo ragione, la chiave d’argento è connessa (apre) alla luna: immaginazione lucidità intuitiva…1 mago=volontà personale 2 la Papessa conoscenze segrete saggezza occulta
immaginazione dualismo…3 l’Imperatrice = intelligenza creatrice la falce di luna (è disegnato uno spicchio di luna) inc…è la saggezza, è la razionalizzazione della intuizione confusa…; c’è incollato un articolo di giornale dal titolo “tutta la lurida poesia dei disperati di Welsh” – droga sesso teppismo: così è trainspotting; altro articolo di giornale incollato con la foto del mafioso Brusca all’atto dell’arresto

Agenda con copertina marrone del 1996:

12/2 Aimona

14/2 tel. Aimona 820136

16/2 Catania Mannino Giacchino

Un’agenda del 1995:

12 ottobre Mario e Miriam Spezi a cena ore 8 – 8,30 alla cantinetta vorrei continuare a vederli Mario è in grossa crisi mi ha raccontato del libro fare una mostra insieme

6 novembre: c’è incollato un articolo di giornale che parla dell’incendio della Jaguar del farmacista

25 novembre: c’è una specie di pro memoria Giovedì 9 marzo telefona

venerdì 10 marzo 1995 ore 17 arrivano Maurizio e Sandrino i primi di aprile svitano i bulloni della macchina

martedì 18 aprile 1995 sono dalla Ute viene Vittorio Chiarappa

maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre bruciano la macchina

15 dicembre Firenze Sud ore 20 Spezi cena

23 dicembre:…gli ho sentiti che parlavano di sfruttare anche Uthe Bagnasacco…

Un quaderno con copertina celeste e la figura di un uomo con annotazioni riferibili al 1997:

in un foglio c’è scritto: Cara ho tanta paura – paura di tutto. Come posso fare a spiegarti il momento difficile che sto attraversando ?!

Un quaderno con copertina verde/marrone con annotazioni riferibili al 1996/97:

appunto: Aimona Corrado 820136 Dovevo dargli un avvertimento Lei conosce il sig. Pecchioli?

La pagina seguente ci sono annotazioni datate 10.2.1997: Stamattina mi ha telefonato la signora Corrado. Poi ho parlato con sua figlia Aimona…ha parlato di Maurizio Pecchioli, ma come fa a saperlo – forse lui stesso glielo ha detto – domani devo chiarire e sapere che cosa è disposta a fare

e poi Storia: nel febbraio o marzo 1995 abitavo all’Impruneta nella villa Le Sodera, lì un giovedì mattina ,i telefonò la sig.ra Mascia Rossana…mi chiese un appuntamento per il giorno dopo venerdì alle ore 17 nella mia stessa abitazione della Sodera chiedendomi di lasciare aperto il cancello del giardino per poter entrarvi con l’auto…invece di lei sono venute due persone che si sono presentate come Maurizio e Sandrino su una Citroen nera guidata da Maurizio. Dopo essersi presentati hanno detto che parlavano in nome della sig.ra Mascia, che ora avevano preso a cuore il processo che la si.ra Mascia aveva con me, che avrei fatto meglio a lasciar perdere tutto.

Un quaderno con copertina bleu e disegni del sole e della mezza luna con annotazioni riferibili agli anni 2000/2001/2002/2003:

ci sono riflessioni sulla vita e sullo stato di salute dell’indagato che manifestano uno stato verosimilmente patologico.

Si citano: ore 16 mi manca qualcosa nel cervello. Grande confusione, solitudine, paura e attrazione della morte.

Ore 17.30 sto meglio ma mi manca ancora qualcosa, sento che nel cervello mi manca qualcosa

Un quaderno con la copertina colorata con piume disegnate e margini marroni e con un’annotazione sul primo foglio “Fi 9.3.97”:

ci sono riflessioni personali. Si citano:

nelle prime pagine “Giovedì mattina, ho paura…”

“martedì 24 marzo 1997: sono un uomo che ha una struttura fisica e psicologica per essere un tossicodipendente. Sono un malato di depressione…”

Ancora: “Sono un alcolista…ma questo è un presupposto essenziale per essere una artista – l’artista è un ammalato”

“E’ difficile esprimere questa doppia mia veste: io sono un tossicodipendente e nello stesso tempo padre di tossicodipendente…”

Più avanti: “Comunità “Il Forteto” parlare con Fiesoli – Vicchio” [ Fiesoli di Vicchio si identifica per Rodolfo Fiesoli, nato a Prato il 11.11.1941, residente a Dicomano, località “Il Forteto”, coniugato, direttore d’azienda, il cui nominativo figura al n. 103 dell’elenco delle persone sospette, allegato alla nota del 14 luglio 1987 della SAM e che è lo stesso elenco dove al n. 181 figura Narducci Francesco. Lo stesso Fiesoli con nota M1 – 85 – Sam del 28.2.1986, relativa al delitto degli Scopeti veniva segnalato come persona, già perquisita, e meritevole di approfondite indagini (nella stessa nota figura anche il nominativo di Pietro Pacciani. Nella scheda a suo nome, datata 18.12.1985, si rilevano precedenti penali per oltraggio a P.U., atti osceni, usurpazione di titolo, atti di libidine violenti, corruzione di minorenni, maltrattamento ecc. ed è indicato quale omosessuale. Esiste anche un verbale di spontanee dichiarazioni rese il 30.9.1985 da Biscotti Giovanni, nato a Firenze il 5.3.1961, che riferisce i suoi sospetti sul Fiesoli dopo il duplice delitto. Sul conto del Fiesoli questo responsabile riceveva una lettera, non firmata, inviata con posta prioritaria dalla Francia con timbro 1.10.2001 col seguente contenuto: “Io vi scrivo questa lettera per informarvi di certi fatti. Dove per rimorso di coscienza vi do degli indizi che vi chiedo di cercare accuratamente in segreto io o scoperto dove si pratica riti di una setta di sacrifici di sesso” che anno a che fare con il Mostro di Firenze. Vi dico un nome Rodolfo Fiesoli condannato nel 85 per sodomia pedofilia plagio e violenza sessuale; inoltre uno suo complice Goffredi Luigi, omosessuali riconosciuto e Sari Sauro dove sono arrivati a penetrare degli animali davanti a bambini e la cooperativa il forteto di Vicchio il Muggello Sono coperti da medici chirurgo e magistrati affidano bambini a questi malati sessuali cercate lì e troverete le prove; vi prego vi dico la verità trovare un’avvocatessa Elena Zazzeri che copre questi criminali. Non troverete nulla sulla loro fedina perché anno fatto sparire tutto ma ci sono li condanni sono dal Muggello nel 1976 questi criminali provenienti tutti da prato con affetto fatte giustizia e subito”. Inoltre, nell’inchiesta perugina sulle minacce patite da Falso Dorotea, si accertava che dai tabulati telefonici delle cabine usate per effettuare le telefonate minatorie, poco prima o subito dopo, erano state chiamate utenze telefoniche della provincia di Firenze, tra cui quelle della cooperativa “Il Forteto” di Vicchio]

ci sono poi vari appunti sull’arte, sull’artista, su riferimenti storici di autori, sull’arte egizia

Un’agenda Smemoranda del 1999 con copertina nera:

16/9 Francesco Jatta via Collina 66 Castello di Bibbiona Montefilidolfi 055-8249337 0335-8026154

Una rubrica con copertina con disegni di piume colorate:

Tra gli altri nominativi, figurano:

Dongarrà Raffaele San Casciano V.P.

Di Peco Matteo via Roma San Casciano V.P.

Djordjevic Taja via Ricasoli 8 interno 27 Firenze

Forti Franca via Pisana 637 Badia a Settimo Scandicci (trattasi di Forti Franca, nata a Bari il 29.04.1936, assistente volontaria, sentita nel 1996 nell’ambito delle indagini sui complici di Pacciani poiché la donna aveva avuto un ruolo di intermediazione nella vicenda che riguardava lo Sgangarella Giuseppe in relazione all’omicidio della prostituta Mattei Milvia – vedasi nota n. 500/97 S.M. del 20.1.1997 relativa al p.p. 5047/95 diretta al P.M. di Firenze.

Jatta Franco 055 827035

Kalakunja 0574/22469. 0368-338480 via Scopeti 108/? San Casciano V.P.

Lumacchi Prof. Franco 055 8228119. [Lorenzo Nesi durante l’assunzione di informazioni del 20.5.2003, in sede di individuazione fotografica, dichiarava: “la foto n. 3 riproduce il nipote del Lumachi di cui vi ho parlato, ossia del travestito che frequentava le persone da me indicate e cioè il Vitta, il Calamandrei, il Raspollini Valeriano ed il biondino da me riconosciuto nelle prime foto dell’album visto nelle precedenti occasioni e che mi avete detto chiamarsi Narducci Francesco. Questo giovane Lumachi è figlio di Mario Lumachi, è una brava persona, e lo zio è il travestito, il cui nome è Lumachi Franco”. Si dava atto che la foto n.3 era quella di Lumachi Riccardo (compreso nell’elenco dei sospetti di cui alla nota del 14.7.1987 al n. 143 – stessa nota in cui figurano il Narducci e il Fiesoli – nonché nella nota del 28.2.1986 nella quale figurano il Fiesoli e il Pacciani Pietro. Il nominativo di Lumachi Franco, invece, è inserito in un elenco di persone segnalate per i delitti del Mostro – elenco allegato alla nota n. 248/96-1 del 24.6.1987 dei carabinieri di Firenze – tra le quali c’è anche il nome di Pacciani Pietro]

Mancini Piero e Graziella via Sorripa S. Casciano V.P.

Mancini Dr. Paolo e Sig.ra via Montopolo S. Casciano V.P.

Martelli Emilio e sig.ra Franca via Mucciana S. Casciano V.P.

Raspollini Valeriano via Scopeti S. Casciano V.P.

Rosselli Pietro e sig.ra sindaco S. Casciano

Rojas Marzia giubbe rosse bionda via Guelfa 116 Firenze

Sertoli prof Achille e sig.ra 229373 via Poggio Imperiale 31 Firenze

Sivieri inc.e sig.ra 0574-24617 (utenza intestata a Sivieri Guglielmo via Borgo Valsugana 28 Prato)
via Borgo Valsugana 28 Prato

Sivieri Beppe e sig.ra

Sivieri dr. Giulio e sig.ra via Montopolo 17 S. casciano V.P. ( agli atti dell’ex SAM esiste un cartellino d’archivio dell’anno 84 a nome di Sivieri Paolo con annotato: dimesso da O.P.G.)

Spezi dr. Mario e sig.ra Miriam via Di Vinaccia 61 Grassina Bagno a Ripoli

Scharon Da liana via S. Spirito 7 Firenze

Vitta Pussy

Un’agenda del 2000 con copertina nera:

2/6 Cena da Achille via Poggio Imperiale 31

28/7 Achille Sertoli a cena

Una video cassetta con copertina di cartone con scritto Penthause : contenuto Hard con scene di nudo femminile

Una video cassetta senza custodia con cartellino adesivo “macho” con registrazione di programmi televisivi da Tele +:

film senza titolo – trama prostituzione donne di colore

“Teuer petits poissons”: uno scienziato prova su se stesso un farmaco per diventare invisibile con il risultato di diventare un mostro

Una video cassetta senza custodia con un film porno dal titolo “Le peccatrici – senza trama”: contenuto prettamente pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia “Play girl – amber bedtime story – porno senza trama”: contenuto prettamente pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia “Le mupoka” in lingua francese: spettacolo di balli africani di uomini e donne

Una video cassetta senza custodia “Ricordi d’infanzia 2”: contenuto prettamente pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia con scritto “amatoriale” sul vetro “vere vicende italiane nr. 4”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne a carattere amatoriale

Una video cassetta con custodia marca Kennex – scritta sul lato “(Documenti) Notte blu – Mostro – Arte” registrazione TG5 sul Mostro – TG1 servizio su Sertoli – TG2 servizio su Carlo Lucarelli – TG2 telegiornale – TG3 Toscana – primo Piano programma sul Mostro di Firenze – Documentario sull’arte antica. Documentari: Architettura Roma sotterranea, “La casa degli uomini 3”; “La casa romana”; “La casa romana 3”; “Le catacombe”

Una video cassetta senza custodia con scritto “Tato” – film sceneggiato “L’ultimo padrino” registrato su Rete4

Una video cassetta senza custodia con scritta “Buchi avidi”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia dal titolo “Estasi Hotel”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia dal titolo “Il pub delle violenze erotiche”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia dal titolo “Selen – insegnami a godere”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta senza custodia – TRG1 “Mostro di Firenze”, indagato Calamandrei, collegato alla morte del dr. Narducci – TG4, reportage sul Mostro di Firenze, indagate 4 persone – RAI3 reportage su Franco – TG3 Toscana servizio sul Mostro di Firenze e sul caso Narducci – TG3 nazionale + documentario “Leonardo” + registrazione programma di attualità per ragazzi

Una video cassetta senza custodia dal titolo “doppio airbag…di serie”: contenuto pornografico con scene di sesso fra uomini e donne

Una video cassetta con custodia marca TDK TV 180 all’interno video con scritta “Fermo posta” di Tinto Brass: film erotico con scene di nudo femminile

Una video cassetta con custodia marca Sony e 180 con film dal titolo drammatico “Julies e Jim”

Una video cassetta con custodia marca video electrics e 240 con scritta “Penthause”: contenuto erotico con scene di nudo femminile.

Una guida turistica a colori “Lago Trasimeno”

Un libro a colori intitolato “L’Umbria”

Il libro “Il Risorgimento esoterico” di Cecilia Gatto Trocchi

Il libro “I demoni della notte” di Charles Nodier

2 Marzo 2005 Nota riassuntiva Nr.133/05/GIDES da Pag. 65 a Pag. 77.

7 Luglio 1998 Perquisizione di Francesco Calamandrei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore