Il 2 febbraio 1998 fu interrogata Gina Foggi rispetto all’intercettazione telefonica del 28 novembre 1997. La Foggi spiegò che lei aveva ascoltato una conversazione, due anni prima, da un uomo che stava all’Impruneta e che era ricoverato in ospedale nel periodo e nella stanza dove era ricoverato suo padre. Quest’uomo raccontava dei sospetti e delle voci che giravano all’Impruneta su Zucconi. Non solo, ma dati gli articoli di giornale sulla misteriosa Signora Bionda e la sua apparizione del 22 dicembre 1995, affermavano trattarsi della moglie dello Zucconi.

2 Gennaio 1998 Testimonianza di Gina Foggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore