Il 4 Dicembre 1997  rilascia testimonianza di Orazio Torrini. Costui, in relazione alla sua conoscenza del dottor Zucconi, riferiva di averlo avuto come cliente per il rifornimento delle auto. Aggiungeva di essere a conoscenza che lo Zucconi lavorava al reparto maternità dell’ospedale di Careggi a Firenze, ove in quegli anni abitava, recandosi all’Impruneta solo per il fine settimana. In relazione alle autovetture possedute dal cliente, specificava di ricordare due o tre auto di grossa cilindrata, 2000/2500, probabilmente di fabbricazione estera. Riferiva, inoltre, di ricordare che parecchi anni fa aveva avuto modo di notare che i Carabinieri per 8/10 giorni avevano piantonato la villa dello Zucconi. Aggiungeva che, in quel periodo, in paese si raccontava che lo Zucconi era implicato nei delitti del Mostro e che utilizzava le parti del corpo femminile asportate alle vittime per fare esperimenti.

(Nota informativa della Squadra Mobile del 3 dicembre 2001)

Nel corso degli anni ho avuto modo di conoscere il dottor Zucconi, morto da qualche anno, già da moltissimo tempo in quanto abitava proprio vicino al distributore, per cui lo stesso era solito venire da me per il rifornimento delle proprie auto….Ricordo che parecchi anni fa ho avuto modo di notare alcuni carabinieri che per circa 8/10 giorni hanno piantonato la villa dello Zucconi. Preciso che per due volte, per provare un’autovettura passai davanti alla villa ed in entrambe le occasioni vidi dei carabinieri che erano lì nei pressi del cancello. Voglio aggiungere, ma non ne sono sicuro, che in una di queste circostanze, notai che vi era il maresciallo comandante della stazione Carabinieri di Impruneta….Vorrei inoltre aggiungere che in quel periodo in paese si diceva che il dottor Zucconi era implicato nei delitti del Mostro e che utilizzava le parti del corpo femminili asportate alle vittime, per fare degli esperimenti…Penso che dall’episodio del piantonamento della villa da parte dei carabinieri alla morte del dottor Zucconi sono passati circa due anni”

(GIDES 21 ottobre 2005)

 

4 Dicembre 1997 Testimonianza di Orazio Torrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore