Il 28 dicembre 1995 viene intercettata una telefonata fatta da Gabriella Ghiribelli a Filippa Nicoletti perchè è stata anche lei sentita in Questura.

Questa l’intercettazione: 28 12 1995 – Ghiribelli-Nicoletti Intercettazione

Gabriella telefona a Filippa e le racconta di essere stata convocata in questura. Qui le hanno mostrato la fotografia di una macchina. G. mi hanno fatto vedere una macchina…..tanti testi dicono che hanno visto una macchina rossa con uno sportello più chiaro….a quell’epoca, …agli Scopeti. Secondo che ho capito io l’hanno detto anche a lui ( si intende il LOTTI). …”Lei ha la 131 rossa con lo sportello di un altro colore. Come mai adesso ha venduto la macchina?…..Perchè noi sappiamo che ha comprato due gomme antineve per questa macchina! Come mai le ha comprate e dopo 15 giorni che l’abbiamo interrogata ha cambiato la macchina?”. Mi hanno chiesto :” lei cosa ne sa di questa storia? “. Io ho risposto che non andava più. F. infatti non andava più. Quattro anni fa perse i bulloni….le batterie…. G. dice che te frequentavi Salvatore. Tu la prima volta che sei andata con Giancarlo – c’è scritto lì – ci sei andata quando Salvatore era in carcere. F. si, l’ho conosciuto nell’81…agosto…..Salvatore arrestato il 26 luglio……io ho detto la verità! G. mi hanno chiesto quando ho conosciuto Giancarlo. Io ho detto tramite te. era una persona cafona, ma ok a livello di tutto…… Questo questore mi fa :”ma se la Filippa mi ha detto che vi conoscevate appena!”. No, ho detto io! Filippa a questo punto parla della foto di donna che la polizia le fece vedere (si tratta di una foto di un’altra prostituta mostratale quando ancora non era stata individuata la Gabriella). G. comunque questo cretino ha venduto la macchina dopo due giorni che l’hanno interrogato. A loro sembra che lui abbia qualcosa da nascondere. F. si arrangia! G. mi hanno domandato se da Salvatore si facevano orge o sedute spiritiche…….perchè è stato fatto il nome di Luciano, della Grazia e di quello col camper. F. Manuelito! ….Io non ce l’ho mai visto fare! G. dice che qualche volta c’eri anche te e qualche volta che eri ubriaca veniva Giancarlo e ti portava al Ponterotto dove abitava lui. F. io ci andavo da sola al Ponterotto! G. no! Tu lo chiamavi. …..Una volta Salvatore ti aveva buttato fuori a calci. F. a me?G. così è stato detto e così ti riferisco. F. si,… una volta …è vero….dopo che era uscito di galera…. Salvatore lo chiamava “con quella faccia di porco!” G. io sono stata trattenuta dalle 4 alle 8 (si deve intendere 16/20)….. Poi Gabriella riparla nuovamente della macchina del LOTTI. F. una gialla nell’81, poi una blu, poi una sportiva, quella che è nella foto (giri 953) …mi sembra poi ne aveva un’altra G. tanti testi dicono che ne aveva una sportiva blu…..o sportiva rossa con sportello di altro colore. F. quella rossa aveva uno sportello di un altro colore! G. eh….dicono che era lì vicino alla tenda… no nello spiazzo!….sulla strada….col muso verso San Casciano. F. ascolta ! … a noi di certe cose non ci interessa niente! Noi siamo pulite? G. ah, io mi ritengo pulita! F. e allora se lo vanno a cercare chi è il Mostro! G. ascolta: poi mi fanno :”ma Giancarlo è innamorato di lei?”…il questore…..quello con i capelli lunghi…neri….Io ho detto: “se fosse stato innamorato di me non avrebbe fatto il mio nome!” (La Gabriella continua a parlare della sua attività di prostituta a Firenze)……..perchè qualcuno di voi ha detto che io avevo visto e che io non avevo detto nulla! F. che avevi visto? G. siccome …..so che una sera avevo litigato col GALLI…poi tu lo sai perchè il giorno dopo ne hai buscate anche tu da Roberto! F. no, …me le ha date lì, davanti a casa! G. te le ha date di santa ragione! F. lo sai perchè me le ha date? – “I soldi che hai guadagnato te li tengo io e quando ne hai bisogno te li do”- G. e allora dillo alla questura perchè ti scagioni di ogni altra cosa. ……Tu devi dire…..Salvatore… le punture…ho conosciuto anche il GALLI! F. ma se non mi fanno domande io non lo dico. Se non mi cercano…. G. ti cercano….se no gli telefoni tu……” con la Gabriella siamo rimaste amiche” F. mi hanno fatto vedere una foto….io non ti riconoscevo…era troppo giovane…. G. io sono stata una signora…mi tenevo bene…..a Giancarlo gli hanno chiesto :” Ma lei ha più rivisto persone di San Casciano?”….si…..Filippa e Gabriella !……Mi richiami te più tardi? ….Ho bisogno di definire questa situazione. F. ma io il nome tuo non l’ho fatto! G. poi mi hanno chiesto del postino. La conversazione termina e le due donne si salutano.

28 Dicembre 1995 Intercettazione tra Gabriella Ghiribelli e Filippa Nicoletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore