Il 26 settembre 1992 Vengono messe a verbale le dichiarazioni di Laura, Milva e Luciano Malatesta, tutti e tre figli di Maria Antonietta Sperduto in Malatesta e Renato Malatesta. Renato Malatesta fu trovato impiccato presso la sua abitazione il 23 dicembre 1980. Tutti e tre i figli testimoniarono che il padre era stato spesso minacciato e percorso sia dallo zio Antonio Andriaccio, che era il marito di Caterina Sperduto, sorella di Antonietta, e da un suo amico che i tre ragazzi identificarono come Pietro Pacciani attraverso le foto che furono mostrate loro.

Laura Malatesta riferisce: “In particolare il Pacciani vibrò numerosi pugni al volto di Renato pronunciando frasi del tipo: ti impiccherò, t’ammazzo, ti ritroverò da solo. Un altro uomo che ho visto insieme ad Andreaccio Antonio molte volte, è un postino di San Casciano. Che riconosco con certezza nella foto che mi mostrate costruì sicuramente avevate rapporti intimi con la mamma.

26 Settembre 1992 Testimonianza di Laura, Milva e Luciano Malatesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Traduttore