Il 19 marzo 1990 il Brigadiere Fringuello del Nucleo Operativo Carabinieri di Perugia risponde alla richiesta di informazioni del 3 febbraio 1987 e del 23 marzo 1987, inoltrando una nota ai Carabinieri di Firenze. La nota sarà poi inoltrata al Procuratore Pier Luigi Vigna il 4 luglio 1988.

Stralcio della nota: “Notizie segnalate a Perugia e Foligno su Narducci Francesco in relazione ai noti “duplici omicidi” attribuiti al cosiddetto “mostro di Firenze”.
Poiché lo stesso Narducci è stato dalla voce pubblica delle due citate città indicato come “interessato ai noti omicidi attribuiti al cosiddetto mostro di Firenze”, se ne dà doverosa notizia alla S.V. per ogni valutazione e per i conseguenti accertamenti che riterrà di dover far svolgere.
Per una più completa visione dei fatti si trasmettono:

1) Rapporto giudiziario nr. 200/1 redatto dall’Arma di Magione (PG) il 19.10.1985 in relazione al decesso di Narducci Francesco;

2) Referto richiesto alla Conservatoria dei registri immobiliari di Firenze circa la possidenza di appartamenti in questa provincia, risultato, contrariamente a quanto era stato riferito per vie brevi, del tutto negativo.”

19 Marzo 1987 Invio nota su Francesco Narducci ai CC di Firenze
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore