Il 2 Agosto 1984 viene sentita Manuela Bazzi collega di Pia Rontini presso il bar “La Nuova Spiaggia”.

2 agosto 1984 Testimonianza di Manuela Bazzi

Queste le sue dichiarazioni: “Io sono in prova presso il bar “La Nuova Spiaggetta di Vicchio di proprietà Roberto Bini in qualità di banconiera. Saltuariamente lavoro presso il predetto bar da circa 2 mesi. Circa due sabati prima del delitto, una sera verso le ore 18,00 circa, credo fosse sempre di sabato, notavo un individuo che sicuramente non è del posto, da solo, entrare nel bar, mentre io stavo servendo un gelato ed une ragazza, lo sconosciuto si avvicinava a dette ragazze e cominciava a fare delle domande, tra le quali “Hai ancora le tenda io quel posto?”. La ragazza rispose di si in modo scocciato. Lo stesso aggiungeva “allora questa sera vengo e trovarti.” La ragazza rispose che quelle sera non c’era, quindi la ragazza, dopo aver pagato la consumazione andò via in modo piuttosto frettoloso. Questo individuo si trattenne ancora nel bar per circa 10 minuti consumando qualcosa di cui non ricordo di che genere fosse, dopo di ché andò via. Ho rivisto questa persona sabato 28.7 verso le ore 19,30 presentandosi al banco e rivoltosi a me mi ordinava il caffè e nel mentre io ero alle macchina a fare il caffè questo mi si avvicinava dietro la macchina e mi chiedeva, dopo avermi chiamato per nome e dandomi del tu se qualche volta andavo e ballare. Io risposi di no nella ricerca di sfuggire al suo interessamento. Lo stesso non mi chiese nient’altro e dopo aver consumato il caffè rimase ancora qualche minuto e poi si allontanò senza fare più ritorno.

A.D.R. La persona a cui mi riferisco è alte circa 1,80, molto robusta, viso rotondo colorito roseo accentuato, labbra carnose, senza barbe né baffi, capelli corti, stempiato, colore biondo sul rossiccio, occhi credo marrone chiaro. In entrambi le occasioni, vestiva con maglietta bianca e credo Jeans, apparentemente dimostrava circa 45 anni. Non ricordo di averlo visto arrivare o partire con eventuale macchine o altri mezzi. Posto dire che era da solo e non ha mai parlato con altra gente del bar. L’individuo appariva persona abbastanza curata e pulita anche se non vestiva in modo elegante comunque a me ha dato impressione che mostrasse interesse per le donne.

A,D.R. L’individuo in questione, nel parlare, dimostrava di essere sicuramente toscano ma non con accento marcato.

La testimonianza di Manuela Bazzi è una testimonianza che trova parallelismo con quella di Baldo Bardazzi, nella descrizione di un personaggio molto simile nelle caratteristiche. Si può supporre che questa persona, che sia il MdF o meno, aveva un interesse particolare per Pia Pontini, quanto meno la teneva d’occhio.

2 Agosto 1984 Trascrizione testimonianza di Manuela Bazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore