Trascrizione: 15 Settembre 1974 Verbale Tiziana Bonini 17.20

LEGIONE CARABINIERI DI FIRENZE
GRUPPO DI FIRENZE= NUCLEO INVESTIGATIVO 

PROCESSO VERBALE di informazioni testimoniali rese da BONINI Tiziana, nata a Vicchio Mugello il 27/12/1956, residente a Panicaglia, frazione di Borgo San Lorenzo, via Faentina, nr. 21, nubile, studentessa ( tel, senza ). 

L’anno millenovecentosettantaquattro, addi 15 del mese di settembre in Borgo San Lorenzo, offici di Stazione CC. ad ore 17,20.

Avanti noi, sottoscritto M/llo Trigliozzi Domenico, del suindicato Nucleo, é presente BONINI Tiziana, sopra generalizzata, la quale interrogata su delega verbale della Procura della Repubblica di Firenze – Dr. V.Le Cava, Sost.-, risponde:—-

Sono cugina ed amica della defunta Pettini Stefania.- Nulla di obbiettivo sono in gradi di dichiarare sulla sua morte, né di quella del suo fidanzato, Gentilcore Pasquale, che ho avuto modo di conoscere da quando egli si era fidanzato con la Stefania, esattamente da circa 2 anni e mezzo.- I due erano fidanzati ufficiosamente e, per come mi aveva confidato Stefania, si sarebbero dovuti fidanzare nei prossimi mesi.

A.D.R.:- ho visto per l’ultima volta Stefania verso le ore 11 del giorno 13 corrente, a Borgo S.Lorenzo, nel negozio ove io lavoro. Nella circostanza Stefania mi comunicava di avere superato li esami di guida – teoria -.- In precedenza io, Stefania e Carla Bartoletti siamo state insieme al mare, a Rimini, Pensione “Viola” Viale Imperia nr.2, dall’8/8/1974 al 17 stesso mese.- Occupavamo la stessa stanza. Successivamente, esattamente il 10/8/74, ha preso alloggio nella stessa pensione il fidanzato di Stefania, Gentilcore Pasquale, il quale dormiva in uno sgabuzzino della stessa pensione.- Prima che a Rimini giungesse Pasquale, Stefania nel locale da ballo “Ritual club”, conobbe tale “Andrea” dell’apparente età di anni 20, alto 1,80 circa, corporatura atletica, capelli castani, lunghi, che non so meglio descrivere, con il quale ballò per tutta la sera, e che rincontrò anche in seguito, che ebbe poi uno screzio col suo fidanzato, ingelositosi per essere venuto a conoscenza del fatto.- Stefania uscì insieme con “Andrea” dopo da detta loro conoscenza, avvenuta la sera in due occasioni, esattamente la sera del 14 e del 16 agosto 1974. In entrambe le occasioni, però, per come ho avuto modo di constare, i due vennero al locale suddetto.- E mentre ballavano il loro comportamento era evidentemente intimo, tanto che quando lo chiesi a Stefania, questa mi rispose di farmi i fatti miei. -In questa occasioni Pasquale non era presente per aver già litigato con Stefania, per gelosia. -Da questa volta Stefania è stata meno aperta nei miei confronti, e ritengo che la stessa, per come ebbe a confidarmi mia zia Bonini Bruna nei Pettini, avesse deciso di incontrarsi una sola volta alla settimana con Pasquale, prima di fidanzarsi ufficialmente con lo stesso.

D.R.:- tempo fa Stefania mi confido che in Barberino, dove lavorava presso la Ditta Autotrasporti Cannelli, aveva conosciuto uno studente, Tale “Stefano”, da Barberino, studente universitario che frequentava la detta ditta. Stefania mi riferiva di avere una certa simpatie per questo giovane, di cui però non si sarebbe potuta innamorare seriamente, in quanto non adatto a lei perché troppo viziato.- Mi confidò comunque che questo tale la corteggiava e che ebbe ad accompagnarla diverse volta da Barberino fino a Borgo S.Lorenzo.- Non so che rapporti siano intercorsi tra di loro, né Stefania me ne ha più parlato da quando avvennero i fatti: novembre-dicembre 1973. – I fatti stessi mi vennero riferiti da Stefania mentre la stessa lavorava a Barberino.

D.R.:- Stefania ha lavorato a Barberino, non so per quanto tempo. 

D.R.:-  Stefania, dopo avere lavorato a Barberino, trovò lavoro a Firenze, presso la Ditta New Flex, fino al mese di luglio, quindi andò a lavorare presso la Ditta “Merif” di Firenze, via Stradivari, dove lavorava ancora, come segretaria di azienda.-

D.R.:- non mi risulta di episodi particolari o di conoscenze fatte da Stefania a Firenze, ad eccezione di un caso che la stessa ebbe a riferirmi, relativamente ad un tale che l’avrebbe seguita dalla Stazione Ferroviaria di Firenze fino alla sua sede di lavoro.- Stefania mi riferì di questo tale, che, a suo dire non aveva nei visto in precedenza, senza descriverlo. Questo fatto me lo riferì messi fa, ma non sono in grado di riferire sulla data esatta .-

D.R.:- ieri sera, 14 corrente, sono stata a ballare presso il locale da ballo “Teen Club” di Borgo S. Lorenzo, dove non ho visto né Stefania, né Pasquale.- Ho saputo stamani, della morte di Pasquale e Stefania .=-Non ho altro da aggiungere o modificare.

F.L.C.S.

15 Settembre 1974 Trascrizione testimonianza di Tiziana Bonini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *