Elio Rugi è il proprietario del locale cinematografico “Giardino Michelacci” di Signa. La sera del delitto era alla cassa ricorda che effettivamente ha visto entrare il Lo Bianco e la locci al cinema verso le ore 22,15, che non li ha però visti uscire e che non ha notato in loro compagnia il bambino. Aggiunge che la sera del 21 presso il suo locale veniva proiettato il film “Nuda per un pugno di eroi“.

Testimonianza di Elio Rugi

Confermo le dichiarazioni rese di cui ho avuto lettura. Ero al botteghino del cinema e ricordo che fu l’uomo a pagare. L’ultimo spettacolo fini verso le 0.15 o 0.30, ma io non vidi a che ora i due uscirono; non ricordo di aver notato un bambino assieme alla coppia. Non notai il bambino, anche perchè il film era vietato, e se l’avessi visto non lo avrei fatto entrare. A.D.R. Potrei individuare la coppia perchè aveva colpito la mia attenzione, la donna con i capelli molto corti e radi. A.D Avv. Castelfranco R. Dopo l’ingresso della coppia entrò soltanto un uomo, ma non ricordo le caratteristiche di costui. Invitato a guardare l’imputato R: Non ho alcun elemento per dire se era lui o no.

24 Agosto 1968 Trascrizione testimonianza Elio Rugi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traduttore